B i r r a

 


E' una bevanda naturale (ottenuta dai cereali), poco alcolica, molto dissetante con piatti salati ed adatta a soddisfare gusti diversi con le sue numerose varianti.

STORIA: Le origini della birra sono antichissime e risalgono a circa 13.000 anni fa' quando l'uomo inizio' la coltivazione dei cereali. I primi reperti di questa bevanda si trovano tra i Sumeri nella zona tra il Tigri e l'Eufrate. La birra era ottenuta dalla fermentazione dei cereali. La tecnica fu in seguito perfezionata da Egizi prima e Romani poi. La birra non era conservabile e non produceva schiuma. Dal medioevo ai tempi nostri la lavorazione della birra si perfeziono', arrivando ad usare il frigorifero ed il motore a vapore.

LAVORAZIONI:
ABBAZIA: prodotta con l'antico metodo dell'alta fermentazione, č molto alcolica e ben strutturata nelle sue proprietā organolettiche.
ALE: sufficientemente alcolica e con poca schiuma, propria della tradizione inglese.
DOPPIO MALTO: birra molto strutturata e di valore alcolico medio-alto, intorno ai 6°5 circa.
STOUT: origine irlandese con molta schiuma e molto densa.
PILS: birra cecoslovacca a bassa fermentazione e molto luppolata, con schiuma abbondante. Prende il nome dalla cittā di Pilsner.
TRAPPISTA: molto alcolica (fino a 9°) e ricca di schiuma, prodotta originariamente dai monaci trappisti con alto grado alcolico per combattere il freddo.
WEISSE: origine tedesca, ottenuta fermentando frumento, molto dissetante e digestiva grazie al gusto asprigno.


Denominazione
Gradi Provenienza

Caratteristiche

Paulaner 5°5 Germania colore giallo-paglierino tendente al rosato, appena velato. Schiuma compatta e fine, aromi floreali, con note di lievito. Fragrante al gusto, morbida e fruttata, disseta senza cedere gusto.
Fischer Francia colore giallo dorato. L'aroma di malto č completato da fragranze di luppolo, erba appena tagliata e mela verde, con retrogusti al tabacco e fieno.
Dreher 4°7 Italia collor giallo caldo, con schiuma candida, fine e aderente al vetro. Aroma delicato di lievito, completato da fragranze vegetali e floreali. Leggera al gusto, con sapori e di odori vegetali e malto. Ciclo di bevuta breve, con esiti finali non persistenti, dovuti al basso grado alcolico.
Tuborg Danimarca colore giallo paglierino, con gusto al luppolo e fragranze di cereali che colpiscono subito l'olfatto. Frizzante e con una schiuma sottile ma consistente, va bevuta ben fredda. Ottima per accompagnare assaggi di stuzzicherie, salumi e salati in genere.
La Biere Du Demon 12° Francia colore paglierino brillante e profumi intensi di fiori bianchi, malto e luppolo. In bocca č morbida e gradevole, di giusto corpo, e non tradisce eccessivamente la sua elevata alcolicitā, che conferisce persistenza dopo la bevuta. Il retrogusto e' secco e piacevolmente fruttato. 

Ceres

  4°6

Danimarca

colore giallo brunito, gusto deciso senza essere fortissimo, aroma forte e gradevole, accompagna bene in tavola pizze, salumi e salati in genere.

Ceres Red Erik

  6°5

Danimarca

colore rosso ambrato, gusto moderatamente acidulo e abbastanza persistente dovuto al non piccolo grado alcolico, aroma fruttato. Schiuma compatta e persistente.
Deve il suo nome al guerriero antico vichingo Erik il Rosso, leggendario scopritore dell'America.

Grafenwalder

8°6

Germania

colore paglierino brunastro, schiuma sottile, fermentata a doppio malto, con malto d'orzo, luppolo ed estratto di luppolo. Gusto forte ed intenso, dovuto al grado alcolico non piccolo, gradevolmente amarognolo al palato. Effetto abbastanza persistente.

 

Note:  

Bionda

   

Rossa